Garganelli con speck, scamorza e pomodorini

Le più viste

I pranzi d’autunno sono fatti di sapori decisi e avvolgenti, dei profumi della montagna e dei boschi, come questi garganelli con speck, scamorza e pomodorini, un mix di pochi ingredienti semplici ma dal grande carattere. I garganelli, un formato di pasta all’uovo rigata tipica della Romagna, si mescolano al gusto affumicato dello speck e della scamorza, mentre pomodorini e rosmarino donano al piatto una piacevole nota di freschezza.
Prova anche: Ricette di primi piatti gustosi

Ricetta
Come preparare i Garganelli con speck, scamorza e pomodorini
Tempo
Porzioni
Difficoltà
Costo
25 min
4
Facile
Basso
Ingredienti
Garganelli 320 g
Speck 80 g
Scamorza affumicata 80 g
Pomodori pachino 160 g
Rosmarino
Olio extravergine d’oliva
Sale
Preparazione

1Mettete a bollire abbondante acqua e preriscaldate il forno a 180°. Lavate i pomodori, asciugateli con un panno, tagliateli a metà [1] e disponeteli via via in una teglia rivestita con carta forno. Condite i pomodori con un pizzico di sale [2] e fateli appassire in forno per 10 minuti. Terminata la cottura, sfornateli e teneteli da parte [3].

2Utilizzate un coltello affilato per tagliare la scamorza a dadini [4], tritare 15-20 foglioline di rosmarino [5] e tagliare lo speck a listarelle non troppo larghe [6]. Per facilitarvi in quest’ultimo passaggio, potete utilizzare delle forbici.

3Quando l’acqua avrà raggiunto il bollore, salatela e cuocete i garganelli [7]. Nel frattempo, in una padella capiente, rosolate lo speck con il rosmarino senza aggiungere altri grassi. Basteranno pochi minuti: lo speck dovrà risultare leggermente croccante [8]. Scolate la pasta al dente e versatela nella padella con lo speck. Aggiungete i pomodori, la scamorza e un filo d’olio [9]. Mescolate bene per mantecare la pasta e servitela subito.

Consigli

I garganelli sono un formato di pasta all’uovo rigata reperibile, confezionata, presso i supermercati più forniti. Nel caso in cui non doveste riuscire a trovarli o preferiste un altro tipo di pasta, optate per un formato corto, come pennette rigate o sedanini rigati. In alternativa alla scamorza, potete utilizzare della provola. Meglio consumare i garganelli con speck, scamorza e pomodorini appena pronti, ma se necessario potete conservarli in frigorifero per un giorno al massimo all’interno di un contenitore ermetico.

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -

Ultime ricette

- Pubblicità -

Con gli stessi ingredienti

- Pubblicità -