Sformato di patate

Le più viste

Soffice e leggermente croccante all’esterno, sostanzioso e ricco nel sapore, lo sformato di patate è un gustoso piatto unico preparato con un impasto di patate lesse, burro, prosciutto cotto, mozzarella, formaggio, prezzemolo e uova. Facile e veloce da preparare, è perfetto come salva cena, soprattutto in quelle giornate un po’ così in cui un buon piatto caldo è gioia e consolazione. Anche conosciuto come gateau di patate (o gattò di patate), si presta a tante sfiziose personalizzazioni, in base agli ingredienti che si hanno in frigorifero. Questa è la ricetta classica, ma anche un’ottima base di partenza.
Prova anche: Pasticcio di carciofi con mozzarella e menta

Ricetta
Come preparare lo Sformato di patate
Tempo
Porzioni
Difficoltà
Costo
1 h 40 min
4
Facile
Basso
Ingredienti
Patate a pasta gialla 1 kg
Prosciutto cotto 120 g
Mozzarella 200 g
Parmigiano grattugiato 100 g
Burro 100 g
Uova 2
Pangrattato 30 g
Prezzemolo 1 mazzetto
Olio extravergine d’oliva
Sale 1 cucchiaino
Pepe
Preparazione

1Lavate le patate, eliminando eventuali residui terrosi, ponetele in una pentola, copritele d’acqua e fatele cuocere [1] finché non risulteranno morbide alla prova della forchetta (dal bollore occorreranno, in base alle dimensioni, dai 30 ai 50 minuti). Nel frattempo, tagliate la mozzarella a cubetti [2] e lasciatela sgocciolare, e riducete le fette di prosciutto cotto a strisce [3].

2Quando le patate saranno pronte, scolatele e lasciatele raffreddare per pochi minuti. Lavate il prezzemolo e tritate le foglie grossolanamente [4]. Eliminate dalle patate la buccia e schiacciatele in una ciotola capiente aiutandovi con uno schiacciapatate [5]. Aggiungete subito il burro tagliato a tocchetti e il sale [6], mescolando con cura finché il primo non si sarà sciolto completamente.

3Aggiungete alle patate il prosciutto, la mozzarella, il prezzemolo, il parmigiano, le uova e un pizzico di pepe, e mescolate finché tutti gli ingredienti non si saranno ben amalgamati [7]. Preriscaldate il forno a 200° in modalità statica. Ungete il fondo e i bordi di una pirofila di 20 x 27 cm circa con un cucchiaio d’olio e spolverizzateli con metà del pangrattato [8]. Versate il composto di patate e livellatelo con un cucchiaio. Ungete la superficie dello sformato con altri due cucchiai d’olio [9], spolverizzatela con il pangrattato rimasto e cuocete in forno per 35 minuti, fino a quando non risulterà ben dorato.

Consigli

Ci sono altri modi in cui preparare lo sformato di patate. Uno, molto diffuso, prevede che la purea di patate sia disposta in due strati intervallati dalla mozzarella e dal prosciutto. Potete arricchire o modificare la ricetta con tanti altri ingredienti gustosi, come provola, speck, salsiccia, funghi e verdure di vario tipo. Inoltre, se non amate il prezzemolo, potete sostituirlo con il rosmarino. Una volta cotto, lo sformato si conserva in frigorifero, meglio se in un contenitore ermetico, per 2-3 giorni e può essere consumato successivamente sia freddo che dopo averlo riscaldato in forno o nel microonde. È sconsigliata invece la congelazione.

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -

Ultime ricette

- Pubblicità -

Con gli stessi ingredienti

- Pubblicità -