Insalata di cavolo e carote

Le più viste

L’insalata di cavolo e carote è un contorno vegetariano di origine irlandese molto diffuso in tutti i paesi anglosassoni, dove è meglio conosciuta con il nome coleslaw. Fresca e saporita, condita con una squisita salsa di yogurt, maionese, senape ed erba cipollina, è perfetta per accompagnare carni alla griglia e più in generale secondi piatti di carne e pesce. Può essere usata anche come contorno o ripieno per un panino con l’hamburger o il maiale sfilacciato.
Prova anche: Ricetta originale della shepherd’s pie

Ricetta
Come preparare l’Insalata di cavolo e carote
Tempo
Porzioni
Difficoltà
Costo
20 min
4
Facile
Basso
Ingredienti
Cavolo cappuccio 500 g
Carote 150 g
Cipollotto 1
Yogur magro 150 g
Maionese 3 cucchiai
Senape 1 cucchiaino
Aceto di vino bianco 1 cucchiaio
Erba cipollina 1 mazzetto
Zucchero 1 cucchiaio
Sale
Pepe
Preparazione

1Private il cavolo delle foglie più esterne e tagliatelo a fette sottili [1] eliminando eventuali parti più spesse e fibrose. Pelate le carote, eliminate le estremità, dividetele in due o tre parti e tagliatele a julienne. Pulite il cipollotto e tagliatelo a fette sottili. Versate le verdure in una ciotola [2] e mescolatele [3].

2In un’altra ciotola, amalgamate lo yogurt con la maionese. Aggiungete la senape [4], lo zucchero, l’aceto, un pizzico di sale e di pepe e mescolate. Lavate l’erba cipollina, asciugatela e tritatela con un coltello. Ricavatene un paio di cucchiai e, tenendone da parte un po’ per la decorazione, aggiungetela alla salsa [5]. Date un’ultima mescolata, assaggiate la salsa per valutarne la giusta sapidità e versatela sulle verdure [6]. Mescolate con cura l’insalata e servitela spolverizzata con l’erba cipollina tenuta da parte.

Consigli

Potete preparare l’insalata utilizzando, in alternativa al cavolo cappuccio bianco, la varietà rossa. L’insalata di cavolo e carote sarà ancora più buona se preparata alcune ore prima di servirla (anche il giorno prima, se preferite), tenendola in frigorifero. L’insalata si conserva in frigorifero, per non più di un giorno, all’interno di un contenitore ermetico.

Ricetta precedentePan brioche
Ricetta successivaRisotto al radicchio e scamorza affumicata
- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -

Ultime ricette

- Pubblicità -

Con gli stessi ingredienti

- Pubblicità -