Dolci

Krumiri

Krumiri

I Krumiri, quei deliziosi biscotti Torinesi, sono veri e propri tesori di tradizione e dolcezza. La loro storia, avvolta in un’aura di mistero e antica maestria, ci trasporta indietro nel tempo, fino al 1878, quando vennero creati per la prima volta da un pasticciere di nome Domenico Rossi. Secondo la leggenda, Domenico stava cercando di inventare un dolce che potesse conquistare il cuore della principessa di Savoia, Vittoria, durante la sua visita a Torino. Fu in quel momento che nacquero i Krumiri, dei biscotti a forma di trevo, croccanti e fragranti, che catturarono immediatamente l’attenzione della principessa. Da quel giorno, i Krumiri divennero un simbolo di eleganza e raffinatezza, amati non solo dalla nobiltà, ma anche da tutti coloro che desideravano concedersi un momento di piacere goloso.

Krumiri: ricetta

I biscotti Krumiri sono realizzati con pochi ingredienti semplici, ma la loro preparazione richiede cura e attenzione per ottenere il risultato perfetto.

Gli ingredienti necessari sono: farina, burro, zucchero a velo, tuorli d’uovo, vaniglia e scorza di limone grattugiata.

Per iniziare, in una ciotola grande, mescolare 250 grammi di farina con 200 grammi di burro freddo tagliato a cubetti. Sbriciolare il burro nella farina con le dita fino a ottenere una consistenza sabbiosa.

Aggiungere 100 grammi di zucchero a velo, 2 tuorli d’uovo, mezzo cucchiaino di vaniglia e la scorza grattugiata di un limone. Impastare delicatamente fino a ottenere un composto omogeneo.

Formare un panetto con l’impasto e avvolgerlo nella pellicola trasparente. Metterlo in frigorifero e lasciar riposare per almeno un’ora.

Trascorso il tempo di riposo, prendere l’impasto dal frigorifero e stenderlo su una superficie infarinata, fino ad ottenere uno spessore di circa mezzo centimetro.

Con un tagliapasta a forma di trevo (o un altro stampino a piacere), ritagliare i biscotti e adagiarli su una teglia rivestita di carta da forno.

Infornare i biscotti in forno preriscaldato a 180°C per circa 12-15 minuti, o fino a quando i bordi saranno leggermente dorati.

Una volta cotti, lasciar raffreddare completamente i Krumiri sulla teglia prima di trasferirli su un piatto da portata.

I biscotti Krumiri sono pronti per essere gustati, perfetti da accompagnare con una tazza di tè o caffè.

Abbinamenti possibili

I Krumiri sono biscotti così deliziosi e versatili che si prestano a numerosi abbinamenti con altri cibi e bevande.

Iniziamo dagli abbinamenti con altri cibi. I Krumiri sono perfetti da gustare da soli, ma possono essere ancor più deliziosi se accompagnati da una crema al cioccolato o alla vaniglia per una nota extra di dolcezza. Possono essere anche sbriciolati e utilizzati come base per la preparazione di una crosta per torte o cheesecake.

Per quanto riguarda le bevande, i Krumiri si sposano alla perfezione con una tazza di tè nero o verde, che ne esalta il sapore croccante e fragrante. Un’altra opzione è il caffè, che crea un contrasto piacevole tra l’amarezza della bevanda e la dolcezza dei biscotti. Se si preferisce una bevanda più fresca, i Krumiri sono deliziosi accompagnati da un bicchiere di latte freddo.

Passando ai vini, i Krumiri si accostano bene a un vino liquoroso, come il Moscato d’Asti, che con il suo aroma fruttato e la sua dolcezza leggera fa risaltare il gusto dei biscotti. Un’altra opzione è un vino bianco dolce come il Gewürztraminer, che con la sua nota aromaticamente intensa si sposa alla perfezione con la fragranza dei Krumiri.

In conclusione, i Krumiri possono essere abbinati in modi diversi a seconda delle preferenze personali. La loro versatilità li rende perfetti per accompagnare una vasta gamma di cibi e bevande, garantendo un’esperienza di gusto indimenticabile.

Idee e Varianti

Certo! Ecco alcune varianti della ricetta dei Krumiri:

1. Krumiri al cioccolato: Aggiungi 2 cucchiai di cacao amaro in polvere all’impasto per ottenere dei biscotti al cioccolato. Puoi anche decorarli con una glassa al cioccolato fondente una volta che sono cotti e raffreddati.

2. Krumiri alle mandorle: Aggiungi 50 grammi di mandorle tritate all’impasto per dare ai biscotti un sapore croccante e un leggero retrogusto di mandorle. Puoi anche spolverizzarli con zucchero a velo e mandorle affettate prima di infornarli.

3. Krumiri al limone e zenzero: Aggiungi la scorza grattugiata di un limone e 1 cucchiaino di zenzero in polvere all’impasto per dare ai biscotti un gusto fresco e speziato. Puoi decorarli con una glassa al limone e zenzero una volta che sono cotti e raffreddati.

4. Krumiri al cocco: Aggiungi 50 grammi di cocco grattugiato all’impasto per ottenere dei biscotti al cocco. Puoi anche spolverizzarli con zucchero a velo e cocco grattugiato una volta che sono cotti e raffreddati.

5. Krumiri alla cannella: Aggiungi 1 cucchiaino di cannella in polvere all’impasto per donare ai biscotti un aroma caldo e speziato. Puoi spolverizzarli con zucchero a velo e cannella prima di infornarli per un tocco extra di gusto.

Queste sono solo alcune delle tante varianti che si possono creare con la ricetta base dei Krumiri. Lascia libero sfogo alla tua creatività e sperimenta con diversi aromi e ingredienti per ottenere dei biscotti unici e irresistibili!

Potrebbe anche interessarti...